HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Le società possono amministrare un condomio?
Condominio | (03/12/2018)

è stato nominato un amministratore di condominio regolarmente iscritto che è socio di una società multiservice s.r.l a gestione famigliare moglie e figli di cui il padre e amministratore della stessa società. la domanda: può il padre gestire e presenziare alle assemble condominiali e fare il padre padrone?

Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Risposta del 03/12/2018

Secondo quanto disposto dall'art. 1130 c.c., l'amministratore è l'organo di gestione e rappresentanza del condominio, cioè quella figura professionale che, in virtù di un contratto di mandato, si obbliga a compiere uno o più atti giuridici nell'interesse del condominio.

In virtù di quanto disposto dal nuovo art. 71 disp. att. c.c. possono svolgere l’incarico di amministratore i condomini dello stabile e le società. In tal caso, i requisiti previsti dalla norma devono essere posseduti dai soci illimitatamente responsabili, dagli amministratori e dai dipendenti incaricati.

Per quanto riguarda la convocazione dell’assemblea questa rientra tra gli oneri principali dell’amministratore (art. 1130 c.c.) e la presenza dell’amministratore è fondamentale ai fini della tenuta dell’assemblea.

Pertanto, in base a quanto da Lei esposto,  la nomina effettuata dall’assemblea risulta corretta e valida, così come l’operato dell’amministratore.

Avv. Simona Costanzo

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280