HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Spese condominiali: solidarietà tra vecchio e nuovo proprietario
Condominio | (27/05/2018)

Buona sera. Sono stata proprietaria fino al 19 marzo 2018 di un appartamento. Il 20 marzo, data del Rogito, sono subentrati i nuovi proprietari. Le spese condominiali che dovrei pagare io sono state inviate e intestate ai nuovi proprietari. L' amministratore non ci ha informati di niente. Quando abbiamo chiesto di avere il bollettino intestato a noi, l' amministratore ci ha liquidati dicendo che dobbiamo dare la nostra parte ai nuovi proprietari, che noi non siamo più proprietari e non è tenuto a fare l'esatta ripartizioni citando l art. 63. Io vorrei avere una pezza giustificativa per la chiusura. Cosa mi consiglia? Grazie

Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Risposta del 27/05/2018

Per rispondere al Suo quesito, riteniamo opportuno segnalare quanto segue.

Innanzitutto prima di procedere al rogito di compravendita definitivo, l'amministratore condominiale avrebbe dovuto rilasciarLe la liberatoria, attestante la regolare corresponsione delle spese condominiali fino a tale data.

Dal momento della vendita sono infatti obbligati a corrispondere le spese condominiali i nuovi proprietari, pertanto tale liberatoria è necessaria proprio per determinare l'assenza di debiti in capo al venditore.

Non comprendiamo il motivo per il quale Lei vorrebbe pagare spese condominiali successive alla data del rogito; se invece le spese che Lei intende pagare sono precedenti, non capiamo perché l'amministratore non le abbia quantificate prima.

Ad ogni modo precisiamo che, a norma dell'art. 63 Disposizioni Attuazione codice civile, il nuovo proprietario è obbligato in solido con il vecchio al pagamento delle spese condominiali riferite all'anno in corso e a quello precedente. Qualora dunque gli acquirenti effettuino il pagamento delle somme richieste dall'amministratore e tra queste vi siano importi che sarebbero stati di Sua competenza, potranno chederLe il rimborso.

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280