HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Il bene acquistato è difettoso: quali tutele?
Diritto del Consumatore | (14/03/2019)
Buongiorno, a giugno 2018 ho acquistato da Leroy Merlin una tenda da esterno (balcone), costo 1000 euro. Sono venuti a montarla a settembre. Il montatore (ditta esterna scelta da Leroy Merlin) ha rilevato un difetto della tenda quindi l'ha montata non correttamente. Il difetto è stato scritto nel certificato di collaudo. Alle mie rimostranze (tel, mail e pec) Leroy Merlin ha deciso di sostituirla. Ad oggi non l'ha ancora fatto in quanto ha sbagliato l'ordine della tenda sostitutiva. Via mail ho chiesto il rimborso e il ritiro della loro tenda in quanto non mi fido più trascorsi così tanti mesi. Ne ho diritto? Oppure devo insistere per la sostituzione? Grazie mille
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Risposta del 14/03/2019

Per rispondere al Suo quesito segnaliamo innanzitutto che gli articoli dal 128 al 135 del Codice del Consumo (D.Lgs. n. 206/2005) regolano espressamente la garanzia legale sui beni di consumo venduti ai consumatori.

Tale garanzia di legge copre tutti i vizi di produzione e di conformità presenti sui beni di consumo acquistati dai consumatori per due anni, prevedendo precisi adempimenti a carico del venditore. 

Essa funziona parallelamente, affiancandovisi come alternativa, all'eventuale garanzia del produttore (detta anche garanzia commerciale), che invece è regolata da un contratto (solitamente incluso nella confezione del bene acquistato).

Per la garanzia legale è sempre responsabile nei confronti del consumatore/acquirente il venditore, il quale potrà poi rivalersi entro un anno sul produttore o sul distributore del bene.

Sono oggetto della garanzia prevista dal Codice del Consumo tutti i vizi di produzione (rotture, malfunzionamenti, difetti del bene), fatti rientrare dal Codice nel più generale concetto di vizio di conformità del bene rispetto al contratto di vendita.

Dunque nel caso in cui si manifesti un vizio, come è accaduto alla tenda da Lei acquistata, il consumatore ha diritto al ripristino, senza spese, della conformità del bene mediante riparazione o sostituzione con un bene analogo oppure, in casi particolari, ad una riduzione del prezzo o alla risoluzione del contratto (se il vizio non può essere eliminato tramite riparazione o sostituzione).

Alla luce di quanto sopra esposto, nel Suo caso, Lei ha diritto alla sostituzione della tenda, che deve essere effettuata a cura e spese di Leroy Merlin.

Consigliamo pertanto di inviare una formale lettera di messa in mora all'azienda, intimando di effettuare la sostituzione della tenda entro e non oltre un congruo termine (8 giorni dal ricevimento della raccomandata) e preannunciando che, in difetto di sostituzione nel termine, Lei riterrà risolto il contratto di compravendita, con obbligo di Leroy Merlin di restituirLe il prezzo versato per l'acquisto, oltre al risarcimento dei danni da Lei subiti.

 

Avvocato Marta Calderoni

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280