HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Quali sono i presupposti per accedere al fondo di garanzia dell'INPS per il recupero del TFR?
Diritto del lavoro | (13/12/2020)

Buongiorno, ero una dipendente della società che è fallita e non ha pagato tfr e stipendio. Ho presentato la richiesta di ammissione al passivo al curatore incaricato e mi è stato comunicato provvedimento 102 LF. La domanda è : c'è un modo di recuperare tfr e credito di lavoro dal Fondo di Garanzia visto che non sono stata ammessa al passivo e non ho mai fatto azione legale (decreto ingiuntivo, pignoramento) contro la società?  Ringrazio in anticipo Cordiali saluti

Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Avvocato Egidio Rossi
Risposta del 13/12/2020

Occorre premettere che il presupposto per poter accedere al fondo di garanzia dell'INPS, al fine di recuperare il TFR e le ultime tre retribuzioni non corrisposte dall'azienda (purchè rientrino dei dodici mesi antecedenti al fallimento), è lo stato di insolvenza della società, che viene dichiarato ed accertato con la sentenza di fallimento.

Pertanto, nel Suo caso non è necessario aver preventivamente agito con azione monitoria, ovvero con decreto ingiuntivo, oppure con successiva azione esecutiva (pignoramento) (cosa, peraltro, non più possibile dal momento in cui viene dichiarato il fallimento della società)

Alla luce di quanto sopra, nel Suo caso sembrerebbero sussistere i presupposti per presentare la domanda al Fondo.

Nella pratica, la domanda di intervento del Fondo deve essere presentata dal lavoratore o dai suoi eredi presso la sede dell’INPS nella cui competenza territoriale l’assicurato ha la propria residenza; se avanzata ad una sede diversa essa verrà trasferita d’ufficio a quella territorialmente competente.

La domanda, che dovrà essere controfirmata dal curatore della procedura fallimentare, può essere presentata sul modello appositamente predisposto (TFR/CL – SR50) oppure in carta semplice, purché vengano riportate tutte le informazioni contenute nel citato modello.

 

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280