HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
HELP
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Q&A
E-commerce | (30/01/2019)
Tutti gli ecommerce che permettono di ordinare online fanno accettare termini e condizioni di vendita durante il checkout. Ma quelle aziende che accettano ordini per mail inserendolo al posto del cliente (e quindi questo non accetta le condizioni) agiscono in modo corretto o no?
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
avvocato Guido  Vecellio
Avvocato Guido Vecellio
Risposta del 30/01/2019

Il consumatore è per la legge europea la parte più debole del contratto e pertanto va tutelato. Per questo motivo è stato disciplinato il termine di consegna, pena la risoluzione del contratto ed eventuale risarcimento. Deve essere inoltre specificato che, al momento dell'acquisto, l'ordine implica il pagamento di una somma. Ed infine viene stabilito il diritto di recesso, che deve essere esercitato in determinati termini e non può essere compresso a svantaggio del consumatore. Il diritto di recesso non è esercitabile solo per quanto riguarda prodotti su misura o personalizzati. Questa in breve la normativa vigente nei contratti on line. Ella accenna agli ordini inviati via mail ed esprime dubbi sulla loro correttezza. Notiamo comunque che anche per questo tipo di ordinazione si dovranno sempre specificare 1) l'indirizzo di destinazione della merce; 2) l'indirizzo fiscale per la fatturazione; 3) marca, modello, versione e quantità dei prodotti ; 4) accettazione delle condizioni d'uso con la seguente dicitura "inviando la mia proposta via mail accetto le condizioni d'uso  e l'informativa sui dati personali". Tali documenti dovrebbero essere sempre a disposizione del consumatore sul sito dell'azienda.

 

Avvocato Guido Vecellio

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280