HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
HELP
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Q&A
Eredità e Successioni | (20/06/2019)
Sono coerede con i miei fratelli di un locale commerciale di propietà al 50/100 di mia sorella deceduta nel gennaio 2018 vorrei sapere se i miei fratelli possono vendere la loro quota al nipote,e se uno dei miei fratelli può donare la sua quota al figlio. In attesa della risposta, ringrazio anticipatamente.
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
avvocato Guido  Vecellio
Avvocato Guido Vecellio
Risposta del 20/06/2019

Il problema che ci viene rappresentato è quello della comunione ereditaria in presenza di più soggetti detti coeredi. Nella comunione ereditaria non è possibile alienare le proprie quote a terzi, senza aver preventivamente offerta la propria quota agli altri coeredi, i quali devono essere preferiti rispetto agli estranei in casop di trasferimento di quote. Si tratta di una prelazione reale che compete a ciascun coerede, i cui termini sono stabiliti dall'articolo 732 del cod. civ.

Per quanto riguarda la donazione verso un figlio, ricordiamo che questa è un atto con cui un soggetto arricchisce un altro senza alcun corrispettivo, ma solo per spirito di liberalità. Richiede la forma scritta, la presenza di un notaio e di due testimoni, può essere revocata e devono comunque essere salvaguardati i diritti dei legittimari, altrimenti è prevista l'azione di riduzione. E' pertanto fattibile nel rispetto della normativa.

 

Avvocato Guido Vecellio

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280