HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
immobile in comunione ereditaria. Consenso di tutti per la vendita
Eredità e Successioni | (22/10/2018)
Una volta accettata l’eredità con atto notarile (non esiste testamento), si fa parte di una “comunione ereditaria”, come si procede alla divisione? Come posso accertare (vivendo lontano) che vi siano i presupposti: - esistenza di un’unica massa ereditaria - istituzione di più eredi - istituzione di eredi per quote ideali e non per beni singolarmente individuati Dato che la coniuge e mia sorella, non collaborano con me devo procedere (e come) tramite un giudice/avvocato? Per finire, come posso accertare che nel frattempo (due mesi), loro non hanno avuto accesso ai conti bancari? Saluti e grazie 1000
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Risposta del 22/10/2018

La facolta di ottenere la divisione dell'eredità, che la legge attribuisce a ciascun coerede, consente di ottenere la cessazione della comunione ereditaria.

Se vi sono beni immobili in comunione ereditaria, ogni comproprietrario e/o coerede ha diritto non sull'intera quota, bensì solo su di una quota, ossia una frazione aritmetica che rappresenta la misura della sua partecipazione.

Per quanto riguarda la vendita di cespiti indivisi, nessuno può disporre per gli altri coeredi, ma occorre il consenso di tutti.

In mancanza di tale consenso bisognerà adire l'Autorità giudiziaria, cioè si procederà alla vendita dei beni all'asta ed il ricavato verrà distribuito ai coeredi in proporzione delle rispettive quote.

A far data dall'anno 2013, prima di avviare una causa di divisione, è necessario dar corso ad un processo di mediazione,con l'assistenza di un legale, davanti ad un organismo riconosciuto dal Ministero di Grazia e Giustizia.

Inoltre nessuno dei coeredi può avere accesso ai c/c in banca in quanto bloccati a seguito di presentazione del certificato di morte e dell'atto di successione.

 

Avvocato Guido Vecellio

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Crocefisso 6 Milano 20122
tel. 02 3664 4280