HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Rinuncia eredità a favore del figlio: il marito ha dei diritti?
Eredità e Successioni | (22/05/2018)

Buongiorno, morta una zia materna di cui io e mia sorella siamo uniche eredi, se io rinuncio in favore di mio figlio,mio marito è considerato erede? Grazie

Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Risposta del 22/05/2018

Nella fattispecie che ci sottopone, Suo marito non rientra ad alcun titolo nella chiamata all'eredità della zia materna.

Suo figlio, correttamente, ove Ella rinunciasse, subentra in Sua vece per il principio della rappresentazione: ovvero, il discendente è chiamato all'eredità ove il precedente chiamato non voglia o non possa accettare.

Il marito è invece estraneo a tale schema; sarebbe infatti chiamato in causa solo ove Ella accettasse e, una volta deceduta, lo stesso ereditasse il Suo patrimonio, ormai confusosi con quello della zia.

Tale ultima osservazione è pertinente ad altra e diversa successione, ovvero la Sua, e non a quella in parola. 

 

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280