HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Successione legittima. Come calcolare il grado di parentela?
Eredità e Successioni | (19/11/2018)
Mia cugina morta senza lasciare figli, né genitori, né fratelli né sorelle, unici parenti 13 cugini figli dei 4 fratelli del padre anch'essi deceduti e una zia sorella del padre con demenza senile, incapace d'intendere e di volere. Nella linea del grado di parentela la zia è di terzo grado e noi cugini di quarto. Il notaio dice che l"unica erede è la zia. Esiste una possibilità affinché possano rientrare tutti i cugini anche perché la zia è malata da molti anni, non riconosce i figli e alla defunta nipote non ha dato alcun affetto né presenza. La zia ha tre figli che come noi sono cugini della defunta.
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Risposta del 19/11/2018

Se non c'è testamento, si applicano i principi della successione legittima, perchè è la stessa legge che stabilisce chi sono le persone a cui attribuire l'eredità.

Se tra i superstiti non ci sono coniugi, figli, genitori e fratelli la legge attribuisce una quota di eredità ai parenti del defunto entro il sesto grado (6°) g(art. 572 c.c.).

La devoluzione dell'eredità a favore dei parenti è regolata dal principio del grado di parentela:

il parente più prossimo esclude tutti gli altri.

Per il computo del grado di parentela bisogna distinguere tra parentela in linea retta e parentela in linea collaterale (art 76 c.c).

La parentela termina con il sesto grado di parentela.

L'ipotesi da Lei ventilata, attesa la malattia dell'erede più prossimo, è subordinata ad ipotesi di accordi per ora non valutabili.

A far data dal 20/9/2013, prima di avviare una causa relativa ad una successione ereditaria, è necessario dar corso ad un giudizio di mediazione, avanti un organismo riconosciuto dal Ministero della Giustizia, con assistenza di un legale.

 

Avvocato Guido Vecellio

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280