HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Casa in comproprietà.Cosa posso fare per poter godere in piena autonomia dell'immobile?
Famiglia | (24/06/2020)

Sono comproprietaria di una casa a mare insieme a mio fratello. Da un anno nn ho rapporti né con mia madre né con mio fratello. Ogni anno per andare a mare con la famiglia di cui due figli in tenera età 5 e 7 anni era sempre un problema. Quando eravamo lì si presentava sempre con mia madre e non eravamo liberi nemmeno di invitare persone. Cosa posso fare per poter godere in piena autonomia e riservatezza quanto mi aspetta del 50% della proprieta?

Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
avvocato Alessandra Romanelli
Avvocato Alessandra Romanelli
Risposta del 24/06/2020

La comproprietà di un immobile determina la coesistenza in capo a più soggetti del diritto di proprietà sul medesimo immobile.

La proprietà viene divisa per quote ideali, ossia per percentuali, almeno che il bene sia fisicamente e tecnicamente divisibile. Nel caso prospettato sembrerebbe non essere possibile la divisione pertanto  ogni singola quota si estende sull’intero bene.

Ciascun comproprietario in teoria può utilizzare l’immobile comune, senza però impedire agli altri di farne uguale uso osservando obblighi che non limitino o impediscano l'uso del bene agli altri comproprietari, senza alterare la destinazione del bene o ne pregiudichi la natura senza il consenso del comproprietario.

Se invece un bene non è utilizzabile contemporaneamente dai comproprietari  (come nel vostro caso) il singolo può utilizzarlo (anche in via esclusiva) pur rispettando il diritto al pari uso degli altri.

Infatti l’utilizzo esclusivo da parte di uno di essi per alcuni giorni o settimane non è vietato, a condizione che consenta anche agli altri comproprietari di farne pari uso in altri periodi dell’anno.

Ecco perché il modo migliore per evitare controversie è firmare un accordo con cui si preveda un uso rotatorio dell’immobile così da permettere a tutti un uso e godimento paritario del bene.

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280