HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Maltrattamenti psicologici e danni morali
Famiglia | (12/05/2018)
Sono invalida 100%. Convivo 3 anni . Ogni 6 -7 mese mio compagno vuole sbattermi fuori di casa che in attuale momento nel sfratto. Io ho il tumore e sto affrontando pesante terapie. Lui mi fa rendere la vita impossibile. Dopo un periodo le acque si calmano. Posso avere i danni morale dal mio convivente?
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Risposta del 12/05/2018

I danni morali sono una voce risarcitoria che matura insieme alla sussistenza di un danno biologico (fisico o psichico) causato, nel nostro caso, dal compagno.

Senza una parallela lesione fisica o psicologica che sia diretta conseguenza delle condotte del compagno, la prova del danno morale sarebbe ardua e difficilmente accoglibile.

In ogni caso sarebbe necessario dapprima ottenere la relazione di uno psicologo o psicoterapeuta e, anche in eventuale corso di causa, sottoporsi ad una CTU (consulenza tecnica d'ufficio, ovvero una perizia svolta dal dottore incaricato dal Tribunale).

Ugualmente, sarebbe da sottoporsi a visita medico-legale, che stimi l'entità del danno e lo quantifichi economicamente secondo le tabelle sul danno biologico.

Non è pertanto da escludersi tale richiesta, ma deve essere accompagnata da una sofferenza fisica o psichica, da documentare. 

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280