HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
HELP
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Q&A
Famiglia | (01/07/2019)
Salve sono garante di un prestito di un caro amico deceduto. Pensavo pagassero gli eredi. Ora mi ritrovo segnalato alla centrale riscchi..come posso non essere più garante e quindi dato che ci sono gli eredi far pagare loro grazie
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
avvocato Guido  Vecellio
Avvocato Guido Vecellio
Risposta del 01/07/2019

Non conosciamo la tipologia del contratto bancario per cui è stata da Lei prestata garanzia personale, ma, come principio generale, quando il debitore non paga il suo debito, la banca si rivolge al garante per il recupero di quanto dovuto.

E questi, avendo sottoscritto un atto di garanzia, non può esimersi dal pagare il debito. Se il garante non paga, scatta automaticamente anche per questa figura la segnalazione come cattivo pagatore.

Il garante è obbligato in solido con il debitore principale per il pagamento del debito.La Cassazione ha più volte precisato che non è possibile togliersi dalla garanzia prestata se non v'è il consenso della banca. Richiesta e consenso devono avere la forma scritta ed inoltre occorre valutare se il prestito, per cui si è prestata idonea garanzia, sia a tempo determinato o indeterminato.Con la morte del debitore principale il debito si trasferisce agli eredi, ma l'impegno del garante non decade.

Con l'apertura della successione, i chiamati all'eredità potrebbero rinunciare all'eredità, con la conseguenza che la banca potrà sempre aggredire il patrimonio del garante.

 

Avvocato Guido Vecellio

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280