HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
rifacimento dei balconi. Come vengono ripartite le spese?
Immobili | (15/11/2018)

Buongiorno sono proprietario di un appartamento a piano terra in un condominio. Da circa 3 anni che sto cercando di venderlo. Da qualche anno che i parapetti dei balconi sovrastanti(muretti intonacati) si stanno degradando e l'amministratore dice che per la loro confomazione devono considerarsi parte estetica della facciata. Quindi per la sistemazione dovremmo pagare tutto i condomini.

Io sarei anche d'accordo.

Il problema che da almeno 3 anni cerco di discuterne in assemblea e il punto viene sempre "baipassato" perché sembra che gli altri condomini non vogliono intervenire e posticipano sempre.... La mia domanda, visto che questa situazione non mi permette di vendere, oltre ad abbassare il prezzo, esiste qualche normativa che possa obbligare i condomini a deliberare l'intervento o nel caso contrario a richiedere i danni che mi stanno procurando?

Ora io ho estrema urgenza di vendere e sono certo che se i balconi fossero in ordine riuscirei a farlo. Grazie.

Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Risposta del 15/11/2018

I balconi appartengono in via esclusiva al proprietario del singolo appartamento, di cui costituiscono una pertinenza (prolungamento dei locali interni cfr. Cass. Civ. n.8159 del 1996).

Le spese di manutenzione quindi erano di spettanza dei relativi proprietari.

Ora dottrina e giurisprudenza, per stabilire la spettanza delle spese di riparazione fanno un distinguo:

1) al proprietario spettano le spese riguardanti il piano di calpestio e la parte interna dei parapetti.

2) Al condominio spettano le spese relative al ripristino degli elementi esterni e quelle rigiardanti l'aspetto estetico della facciata.

Le spese del sottobalcone sono a carico del proprietario sottostante (sotto balcone uguale soffitto). Esistono varie tipologie di balconi (aggettanti, incassati, a castello) e successivi distinguo per l'attribuzione delle spese.

Ciò premesso sarà comunque l'assemblea condominiale che dovrà decidere, a maggioranza degli intervenuti, su questo punto, indicato espressamente nell'ordine del giorno.

 

Avvocato Guido Vecellio

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280