HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Immobile: revoca della proposta d’acquisto. Che succede?
Immobili | (16/04/2018)
Abbiamo firmato una proposta acquisto immobile( senza consegnare l’assegno bancario), il venditore non ha ancora accettato la nostra proposta. Nel frattempo, essendoci informati sul anno di costruzione, essendoci parsa troppo vecchia ci abbiamo ripensato e non vogliamo più comprarla. L’agenzia alterandosi ci ha detto che dovremmo pagare €5.000,00 per aver firmato, ricordando però che l’agenzia stessa ha firmato un falso e cioè che noi avremmo consegnato l’assegno quando ancora questo non era stato fatto.
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Risposta del 16/04/2018

Per rispondere al Suo quesito riteniamo innanzitutto opportuno esaminare il disposto dell’art. 1326 c.c., a norma del quale il contratto si intende concluso nel momento in cui il proponente viene a conoscenza dell'avvenuta accettazione delle condizioni presentate all'altra parte.

Pertanto, se l'accettazione della proposta contrattuale non è stata perfezionata, il proponente può liberamente revocarla, secondo quanto disposto dall'art. 1328, comma 1, c.c.

Il codice civile, tuttavia, prevede un’ipotesi in cui la proposta contrattuale non è revocabile, disciplinata dall'art. 1329 c.c.: quando il proponente si è obbligato a mantenere ferma la proposta per un certo lasso di tempo. In tal caso, l'eventuale revoca rimane senza effetto per tutto il termine indicato.

Nel caso di specie non sappiamo se la proposta d’acquisto da Lei sottoscritta fosse irrevocabile o meno; segnaliamo comunque che, se Lei non si è obbligata a mantenerla ferma per un determinato periodo di tempo, ha facoltà di revocare liberamente la proposta formulata finché questa non sia stata accettata dal venditore.

Non comprendiamo dunque la richiesta avanzata dall’agenzia immobiliare di pagamento della somma di euro 5.000,00, che dovrà essere respinta. 

 

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280