HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
HELP
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Q&A
Immobili | (25/03/2018)

Salve per legge se di comune accordo con mia moglie vendiamo l appartamento intestato ad entrambi il ricavato dello stesso è al 50% anche se il sottoscritto ha versato più soldi durante il corso degli anni del mutuo ? Grazie e saluti

Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
avvocato Fabrizio Tronca
Avvocato Fabrizio Tronca
Risposta del 25/03/2018

La proprietà dell'immobile è intestata in parti uguali a Lei ed a Sua moglie.

La vendita del bene pertanto fa sorgere in capo ad entrambi - verso il terzo acquirente - un diritto di credito pari al 50% della somma complessivamente ricavata.

Quanto ai Vostri rapporti interni, occorre prendere le mosse dal contratto di mutuo concluso con l'istituto bancario.

Nell'ipotesi in cui entrambi siate obbligati in parti uguail verso la banca erogante, Lei potrebbe ben richeidere a Sua moglie quell'importo maggiore che ha versato. Di fatto, Ella ha "coperto" con i Suoi denari una obbligazione altrui.

****

Un'opzione percorribile e maggiormente tutelante per gestire tale rapporto, consisterebbe nella sottoscrizione di un riconoscimento di debito (con indicazione della causale) nei Suoi confronti da parte di Sua moglie, pari all'importo da Ella corrisposto in misura maggiore alla Sua quota alla banca, sì da avere un documento probatorio per richiedere alla stessa, all'esito della vendita o contestaulemnte alla stessa all'atto norarile, le somme anticipate.

Nel documento, oltre alla causale, saranno indicati appunto l'importo e le modalità di pagamento del debito.

****

 

 

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280