HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
HELP
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Q&A
Immobili | (13/05/2019)
Buonasera. Ho fatto una proposta di acquisto ( con assegno di € 5.000) per un immobile di mio interesse. La proposta è stata accettata e l'assegno è stato incassato. Il compromesso doveva essere a fine mese, ma in questi giorni arriva la notizia dell'arresto di uno dei due proprietari per reati legati a tangenti e corruzione. Vorrei sapere se tale evento può in qualche modo rendere nulla la proposta di acquisto per gravi motivi intervenuti e di conseguenza pretendere la restituzione di quanto versato. Al momento non si può sapere se l'immobile possa essere oggetto di sequestro preventivo, ma sinceramente non voglio correre nessun rischio. Grazie per la cortese risposta e buon lavoro
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
avvocato Guido  Vecellio
Avvocato Guido Vecellio
Risposta del 13/05/2019

L'arresto di uno dei proprietari dell'immobile complica la situazione.

Non conosciamo per quali reati è scattato il provvedimento restrittivo della libertà personale, ma significa che per gli inquirenti ci sono buoni motivi per ritenere che il presunto colpevole possa inquinare le prove, reiterare il reato e fuggire.

Se scatta il provvedimento di sequestro preventivo è possibile che vi sia una particolare relazione tra il fatto reato ed il bene sequestrato.

Tutto comunque è rimesso all'Autorità inquirente e sarà il GIP ad emettere i provvedimenti del caso ed al Gip dovrà presentare istanza o per chiedere il permesso di rogitare o per chiedere l'annullamento degli atti posti in essere con la persona attualmente in stato di arresto.

 

Avvocato Guido Vecellio

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280