HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
estinzione dell'usufrutto. E' possibile?
Immobili | (10/10/2018)
Alla morte dimia madre, con atto notarile sono diventato possessore di un immobile, nello stesso atto ho concesso usufrutto a mio fratello per usarlo come ricovero attrezzi agricoli. Adesso mio fratello non ha più questa necessità e lo fà usare a me come garage. Senza estinguere l'usufrutto posso pagare io imu e tari?
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Risposta del 10/10/2018

L'usufrutto si estingue con la morte dell'usufruttuario. Pertanto finchè suo fratello sarà in vita non vi è possibilità di estinguere l'usufrutto. Per quanto riguarda il pagamento di spese e tasse bisogna fare un distinguo: IMU, TARI e TASI spettano all'usufruttuario. Le spese sono a carico del nudo proprietario se sono straordinarie.

Sono invece a carico dell'usufruttuario le spese relative a lavori di ordinaria manutenzione. Sono poste a carico dell'usufruttuario le spese straordinarie derivanti ad inerzia dello stesso nella manutenzione ordinaria che gli spetta.

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280