HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Mancata voltura del contratto del gas: come mi tutelo?
Locazioni ad uso abitativo | (03/06/2018)

Buongiorno in data 30 aprile è cessato il mio contratto di affitto e la casa è stata venduta ad un avvocato che mi ha assicurato che avrebbe fatto voltura del contratto del gas. Mi ha inoltrato dei documenti che riportavano la richiesta del cambio fornitore, ma Eni mi conferma che senza voltura non si può fare, infatti ad oggi non esiste voltura sul mio contratto e risulta ancora intestato a me pertanto sta usando il gas abusivamente. Non riesco a contattarlo perchè l' agenzia non mi fornisce i suoi recapiti, abbiamo fatto uscire 3 volte italgas per la chiusura contatore e non si è fatta trovare. Le forze dell ordine mi dicono che non possono fare nulla. che azione legale posso fare? Posso mandarle una lettera da parte di un avvocato? Grazie in anticipo

Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Risposta del 03/06/2018

Sicuramente prima di agire in giudizio contro la nuova proprietaria dell’immobile sarebbe opportuno tentare una definizione bonaria della vertenza, inoltrando lettera sottoscritta da un avvocato con cui si intima alla stessa di provvedere immediatamente ad effettuare la richiesta di voltura necessaria ed, inoltre, a rimborsarLe le somme derivanti dalla bolletta del gas che sarà emessa dal fornitore a seguito dell’utilizzo illegittimo da parte della stessa.

 

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280