HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
HELP
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Q&A
Responsabilità civile e risarcimento del danno | (31/01/2019)

Buongiorno, Mi chiamo Emanuele e nel 2014 ho avuto un incidente stradale con ragione piena e danno biologico 13% e incapacità lavorativa specifica 15%....

Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
avvocato Guido  Vecellio
Avvocato Guido Vecellio
Risposta del 31/01/2019

In caso di risarcimento del danno (ad esempio quello derivante da un incidente stradale), alla somma determinata come risarcimento devono essere aggiunti rivalutazioni ed interessi.

Trattandosi di debiti di valore, aventi per oggetto una prestazione di dare diversa dal danaro, non essendoci la possibilità di richiedere l'adempimento in forma specifica, il risarcimento deve essere quantificato in una somma di denaro.

Tale credito, essendo derivante da obbligazione di valore, deve essere rivalutato automaticamente, non essendo tale obbligazione soggetta al principio nominalistico (così giurisprudenza costante della Suprema Corte).

La rivalutazione si cumola poi con gli interessi, coprendo la prima il danno emergente ed i secondi il lucro cessante. Gli interessi decorrono, in tema di fatto illecito, dal giorno in cui si è verificato l'evento dannoso, per cui la mora è automatica.

 

Avvocato Guido Vecellio

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280