HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
HELP
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Q&A
Separazione dei coniugi | (30/12/2016)
Quanto spetta alla moglie abbandonata, che nn ha neanche una casa dove vivere, mentre lui vive con la compagna in una casa di proprietà. Si possono vantare diritti sulla casa di proprietà finché ci vive il marito?
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
avvocato Livia Achilli
Avvocato Livia Achilli
Risposta del 30/12/2016
In merito alla Sua richiesta, innanzitutto, dobbiamo precisarLe che, per poter vantare dei diritti sulla casa di proprietà di suo marito, Lei dovrebbe: o essere in possesso di una sentenza di separazione o di divorzio con la quale le vengono riconosciuti dei diritti sull’immobile; o di un provvedimento anche non giudiziale di separazione o divorzio, quale l’accordo di negoziazione assistita, che preveda sempre in suo favore dei diritti sulla casa; oppure in assenza dei provvedimenti di cui sopra, dovrebbe quantomeno poter sostenere di essere proprietaria al 50% di quell’immobile, per poter far valere il suo diritto alla liquidazione della sua porzione di proprietà e/o comunque alla divisione del bene secondo quanto previsto da codice civile. Ciò detto, per poter rispondere in maniera più esaustiva e verificare se Lei possa vantare dei diritti nei confronti di Suo marito, sarebbe necessario chiarire altri punti rilevanti, quali, ad esempio: se vi siete sposati in comunione dei beni e la casa è stata acquistata dopo il matrimonio, dato che in questo caso Lei sarebbe di diritto proprietaria al 50% di quell’immobile e potrebbe anche chiedere di essere liquidata per un importo pari alla metà del suo valore complessivo. A parte gli eventuali diritti sulla casa, Le ricordiamo, comunque, che per legge, il coniuge che versi in gravi difficoltà economiche, ha il diritto di chiedere all’altro il pagamento di un assegno mensile fatta eccezione per le ipotesi di eventuale addebito della separazione o di divorzio (c.d. assegno di mantenimento).

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280