HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Sono stata abbandonata dal coniuge: cosa posso fare?
Separazione dei coniugi | (05/04/2017)
Nel 200x ho accettato di sposare un ragazzo rumeno di nome xxxx il quale mi ha abbandonata dopo mille promesse.Io avevo 2 figli da un precedente consorte e dopo averlo cercato invano avrei bisogno di divorziare dal signor xxxx,cosa posso fare e come devo muovermi
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Avvocato Livia Achilli
Risposta del 05/04/2017
Il vincolo matrimoniale, per essere sciolto, deve passare dalla prima fase della separazione legale, che sia consensuale (su accordo dei coniugi) o giudiziale (può essere richiesta da un coniuge anche se l'altro non è d'accordo). Nel primo caso avremo l’omologa del Tribunale, nel secondo la sentenza: entrambi i titoli costituiscono presupposto necessario, per poter accedere in seguito al divorzio. Tra provvedimento di separazione e procedimento di divorzio debbono passare solo 6 mesi (è invece richiesto il termine di un anno in caso di separazione giudiziale). I documenti necessari per avviare la separazione, sono i seguenti: estratto per riassunto dell'atto di matrimonio (rilasciato dal comune in cui è stato celebrato) stato di famiglia; certificato di residenza di entrambi i coniugi; dichiarazione dei redditi degli ultimi 3 anni (o attestazione di disoccupazione). Gli effetti della separazione, sono i seguenti: facoltà di vivere separati; venire meno dell’obbligo di fedeltà; previsione di un assegno di mantenimento per il coniuge meno abbiente, ovvero previsione di un assegno quale contributo per i soli alimenti (vitto, alloggio). In regime di separazione, i coniugi risultano ancora sposati, con conseguenze, tra le altre, in regime di eredità (ad es.: se un coniuge, separato, decede, l’altro ha diritto alla propria quota di eredità legittima). Con il divorzio, invece, cessa ogni rapporto ed obbligazione tra gli ex coniugi, sia in vita, sia in regime di successioni (eredità). Consideri che sia la separazione, che il divorzio possono ottenersi anche in assenza processuale del (ex) coniuge.

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Crocefisso 6 Milano 20122
tel. 02 3664 4280