HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Separazione dei coniugi in regime di separazione dei beni
Separazione dei coniugi | (22/04/2018)

Sono sposata da 10 anni con separazione dei beni, vorrei sapere se la legge mi protegge in qualche modo, al momento di una separazione o divorzio, non abbiamo dei figli. Grazie per la tua informazioni

Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Risposta del 22/04/2018

In via di principio occorrerebbe comprendere quale sia la concreta esigenza di "protezione" rispetto ad un provvedimento di separazione ed in seguito di divorzio.

Immaginando che la Sua preoccupazione verta sulle conseguenze economoche, e non avendo alcun elemento concreto a disposizione, possiamo limitarci ad osservare quanto segue.

In ipotesi di separazione/divorzio il coniuge più facoltoso può essere obbligato dal Tribunale a corrispondere al coniuge meno abbiente una somma periodica (mensile) a titolo di mantenimento o di alimenti.

Il pagamento a titolo di mantenimento è teso a garantire al coniuge meno abbiente lo stesso tenore di vita avuto in regime di matrimonio (in concreto, mantenre lo stesso livello di qualità della vita).

L'assegno a titolo di alimenti si "limita" a contribuire alle esigenze primarie del coniuge beneficiario, ovvero costituisce un contributo al vitto ed all'alloggio.

Naturalmente la portata di tali contributi è dipendente e vincolata anche alle possibilità economiche del coniuge pagante (nel caso, il marito).

Valuti come tali condizioni di mantenimento possono sì essere oggetto di provvedimento del giudice (separazione giudiziale), ma anche - alternativamente - oggetto di accordo con il marito (separazione consensuale). 

 

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280