HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
E' legittimo il comportamento dell'amministratore di Srls che modifica le password di accesso?
Diritto delle società | (28/11/2018)

Buongiorno...sono un socio di minoranza al 49% di una s.r.l.s., in particolare, un centro scommesse .... Sono stato amministratore fino al 24 ottobre 2018 e dall'apertura dell'esercizio (28 aprile 2018) ho firmato tutto io, compresa autorizzazione per videosorveglianza. Il nuovo amministratore sta cambiando tutte le password (compresa quella dell'email dell'attività, dove arrivano i solleciti di pagamento al gruppo ....) e quella delle telecamere (che ho firmato io quando ero amministratore), non dandomene accesso da dispositivi mobili. Può farlo? Grazie in anticipo

Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Avvocato Paolo Carpani
Risposta del 28/11/2018

Il quesito da Lei proposto riguarda la normativa sull’amministrazione delle Società a responsabilità limitata semplificata, con particolare riferimento alla normativa sulla gestione dei dati personali della Società e sul dovere di informazione ai soci da parte dell’organo amministrativo.

Premesso che al fine di rispondere esaurientemente al Suo quesito sarebbe necessario esaminare la documentazione relativa alla Società di cui Lei è socio al 49%, con particolare riferimento al suo Atto Costitutivo ed al suo Statuto, va da subito evidenziato come, nel caso da Lei indicato, appare corretto il comportamento del nuovo amministratore, in quanto la normativa in vigore sulla gestione dei dati sensibili impone a quest'ultimo di modificare periodicamente le password di accesso alle piattaforme digitali dove sono contenuti dati sensibili della Società.

Peraltro va rilevato come l’organo amministrativo di una S.r.l. abbia il dovere di informare tutti i soci sull’andamento della gestione sociale e, per converso, i soci che non partecipano all’amministrazione della società hanno il diritto di avere dagli amministratori notizie sullo svolgimento degli affari sociali e di consultare, anche tramite professionisti di loro fiducia, i libri sociali ed i documenti relativi all’amministrazione. Così dispone in proposito il secondo comma dell’art. 2476 del codice civile.

Pertanto Lei ha il potere di sollecitare questo dovere informativo dell'amministratore, chiedendo aggiornamenti sulla gestione ed accesso ai documenti amministrativi.

 

Avv. Paolo Carpani

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280