HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Unioni civili: l'atto può rimanere riservato?
Unioni civili e Convivenza | (11/06/2018)

buongiorno, avendo appena letto la domanda di un lettore riguardo all'obbligo o meno di notificare la propria unione civile al datore di lavoro, essendo in procinto di unirmi civilmente, ho un'analoga domanda. per usufruire dei 15 giorni di licenza matrimoniale (nonché del bonus in bustapaga) è possibile chiedere la massima riservatezza ossia che il solo datore di lavoro (e nessun altro all'interno dell'ufficio - io lavoro in un posto con centinaia di colleghi) sia a conoscenza dell'unione? e' possibile produrre copia del certificato di unione "oscurando" il nome del proprio coniuge? grazie mille

Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Risposta del 11/06/2018

Quanto al primo quesito, non esiste un obbligo di riservatezza sul luogo di lavoro in merito al matrimonio e/o all'unione civile.

Pertanto non possiamo indicare un precetto, che vincoli alla riservatezza, su questo tema, colui che ne abbia notizia.

Non trattiamo, infatti, di informazioni soggette a privacy e/o di dati sensibili, poichè l'unione, come il matrimonio, è un atto pubblico.

****

Quanto agli altri profili, naturalmente la legge non regolamenta, tanto nello specifico e in dettaglio, la possiibilità di indicare solo il vincolo e non i soggetti coinvolti: di norma, un certificato pubblico si produce, proprio per attestare che quanto integralmente vi sia riportato coincida con uno stato giuridico concreto ed effettivo.

Da un punto di vista strumentale, ovvero circoscritto al mero fine per il quale si presenterebbe la documentazione, tuttavia, posto che la concessione della licenza matrimoniale presuppone la dimostrazione di aver contratto matrimonio/unione e non anche con chi, riteniamo non strettamente necessario che sia indicato l'unito civilmente.

In punto validità del documento, tuttavia, osserviamo come un certificato sia fedele, quando i suoi contenuti siano integri e chiari.

 

 

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280