HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI

Procedura davanti all'Ufficiale dello Stato Civile e contenuto dell'accordo

Area legale: Separazione dei coniugi
Avvocato Accanto

Separazione consensuale (o divorzio congiunto) presso il Comune: di cosa si tratta?

La separazione consensuale oppure il divorzio, possono essere oggi gestiti con particolare semplicità, speditezza ed economia di costi, purché sussistano alcune condizioni di seguito indicate.

 

Ai coniugi è consentito scegliere tra due opzioni.

 

La prima, consente di separarsi consensualmente - o divorziare - davanti ad ufficiale dello stato civile (si parla comunemente di separazione consensuale in Comune).

 

Dal dicembre 2014, i coniugi che intendono separarsi consensualmente o divorziare possono presentarsi congiuntamente davanti all’Ufficiale di stato civile del comune ove il matrimonio è stato celebrato o del comune ove almeno uno dei due è residente, per concludere una separazione consensuale (lo stesso vale per il divorzio o la modifica delle precedenti condizioni di separazione o di divorzio).

 

Per poter separarsi consensualmente - o divorziare - davanti ad ufficiale dello stato civile è necessario che la coppia:

  • non abbia figli minori, oppure figli maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave (art. 3, comma III, della Legge n. 104/1992) o economicamente non autosufficienti.
  • che l’accordo di separazione consensuale (lo stesso vale per il divorzio congiungo o la modifica delle precedenti condizioni di separazione o di divorzio) non può contenga patti relativi a rapporti patrimoniali (economici e/o finanziari).

 

L’assistenza dell’avvocato è facoltativa. Nel senso che la coppia può dar corso all’intera procedura senza alcuna assistenza legale qualificata. Seppure è sempre consigliabile richiedere l’assistenza di un avvocato o notaio di fiducia per ottenere una consulenza legale in relazione al caso specifico.

 

 

Iter pratico della procedura di separazione consensuale (o divorzio congiunto) presso il Comune 

I coniugi che intendono separarsi consensualmente o giungere ad un divorzio congiunto, possono presentarsi presso il Comune di residenza di uno dei due coniugi oppure presso il Comune in cui il matrimonio risulta trascritto o iscritto. 

 

I coniugi quindi davanti al Sindaco o all’Ufficiale di stato civile, possono concludere l’ accordo di separazione consensuale o di divorzio congiunto alle condizioni dai coniugi stessi concordate.

 

Tutto ciò, come detto, personalmente o con l’assistenza facoltativa di un avvocato.

 

  1. L’Ufficiale o il Sindaco riceve da ciascuna delle parti personalmente la dichiarazione di volontà di separarsi o divorziare alle condizioni concordate.

 

  1. I coniugi dichiarano quindi al Sindaco o all’Ufficiale di non trovarsi nelle condizioni di esclusione della procedura. Nello stesso atto sono invitati a comparire nuovamente davanti all’Ufficiale o Sindaco per la conferma dell’accordo di separazione consensuale o divorzio congiunto per una data successiva non inferiore a 30 giorni.

 

  1. Dopo aver svolto i dovuti controlli, l’Ufficiale incontra i due coniugi alla data fissata.

 

  • In caso di mancata comparizione dei due sposi l’accordo di separazione consensuale o divorzio congiunto non verrà confermato.
  • Invece, in caso di comparizione l’Ufficiale redige atto di conferma dell’accordo di separazione consensuale o divorzio congiunto.

 

Articoli collegati

Comunione legale dei beni: come funziona?
Leggi >
Mantenimento figli maggiorenni
Leggi >
Divorzio e Tenore di vita: decisione storica in Cassazione
Leggi >

Domande e risposte collegate

Separazione tra conviventi
Leggi >
Divorzio e TFR
Leggi >
Mantenimento a carico degli ascendenti
Leggi >

Argomenti correlati

Regime patrimoniale della famiglia
Leggi >
Comunione legale dei beni e acquisti: cosa prevede?
Leggi >

Come funziona

Scegli quello che ti serve

Scegli il servizio legale che ti serve selezionando l'icona corrispondente e segui le istruzioni per confermare l'invio della richiesta

Ricevi quello che hai chiesto

Ricevi il servizio legale che hai richiesto da parte di un nostro avvocato

Effettua il pagamento

Solo dopo aver ricevuto il servizio legale che hai chiesto effettua il pagamento

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280