HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
HELP
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Q&A
Divorzio breve | (05/02/2019)
Buonasera, mio figlio sposato da agosto civilmente e con rito religioso cattolico ha scoperto che la moglie ha una relazione iniziata prima del matrimonio e continuata dopo. Ora , venuto a conoscenza , chiede il divorzio e l'annullamento . Può chiedere un risarcimento per danni morali?
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
avvocato Guido  Vecellio
Avvocato Guido Vecellio
Risposta del 05/02/2019

Quando lo scioglimento del matrimonio è ascrivibile al comportamento di uno dei coniugi, è possibile richiedere al giudice l'addebito della separazione. La giurisprudenza, agli inizi, non intendeva individuare nell'addebito della separazione anche una fonte di responsabilità extracontrattuale.

Le sentenze della Corte di cassazione n.9801/2005 e n.18853/2011 hanno stabilito che, se l'inadempimento dei doveri coniugali dà luogo alla separazione ed è particolarmente rilevante, si deve riconoscere una responsabilità risarcitoria ex art 2043 c.c., che, in ogni caso, necessita di autonomo procedimento per la diversità di rito che interressa  i temi connessi alla separazione.

In buona sostanza la violazione della dignità e reputazione del coniuge, il tradimento plateale e quant'altro possono essere gli elementi probanti per chiedere un risarcimento ex art. 2043 c.c..

 

Avvocato Guido Vecellio

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280