HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Eredita immobile e abuso edilizio: chi paga?
Eredità e Successioni | (26/03/2018)

Mio nonno ha lasciato per testamento l'ereditá della casa, di cui mio padre é usufruttuario a vita, a me e mia sorella. Mio padre nel mentre ha effettuato degli abusi edilizi e l'agenzia delle entrate giustamente ha emesso delle cartelle con sanzioni a nome di mio padre ma anche a noi eredi. Tutto ciò non mi sembra giusto in quanto io non vivo nella proprietá in questione da quasi 20 anni e non sono l'arteficie di tali abusi. Come posso difendermi da tale aggressione?

Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Risposta del 26/03/2018

In ipotesi di sanzioni comminate in ragione di un abuso edilizio, rispondono delle stesse, nonchè delle conseguenze dell'illecito, tutti i soggetti che abbiano un rapporto con il bene, che sia a titolo di proprietà, di usufrutto ovvero che sia derivato da successione.

In particolare, non rileva chi abbia commesso l'abuso (quindi l'illecito), ma il rapporto effettivo con il bene immobile.

****

A fronte di tale quadro, per i chiamati all'eredità che non dovessero avere ancora accettato, si prospettano tre soluzioni:

a. accettare l'eredità, quindi ricevere il patrimonio ereditario con gli attivi (crediti, ivi compreso il bene immobile) e con i passivi (debiti, ivi comprese le sanzioni)

b. accettare l'eredità con beneficio di inventario

c. rinunciare all'eredità: in tal caso, gli eredi indicati nel testamento non risponderanno dei debiti collegati al bene immobile, ma non diverranno mai proprietari dello stesso.

****

Laddove, invece, Lei e Sua sorella abbiate già accettato l'eredità (accettazione che può essere espressa o tacita), sarete obbligati verso l'Agenzia delle Entrate come e quanto tutti gli altri soggetti che abbiano una relazione (ovvero un diritto sul) con il bene.

****

 

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280