HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Contratto tutele crescenti: dopo 3 anni cosa succede?
Jobs Act | (16/04/2018)

Salve, Vorrei sapere cosa cambia a chi è stato assunto a tempo indeterminato a tutele crescenti dopo tre anni dalla data di assunzione? Si acquisiscono forme di tutele ulteriori? Grazie

Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Risposta del 16/04/2018

Dal tenore del suo quesito ci pare che il contratto di lavoro a tutele crescenti sia già argomento da Lei conosciuto.

Per un lavoratore con anzianità di servizio superiore a 3 anni viene superata la soglia minima corrispondente a 4 mensilità di indennizzo: la legge invero, in caso di licenziamento illegittimo (nell'ambito di un rapporto di lavoro assistito da tutela reale), prevede un indennizzo pari a 2 mensilità per ogni anno di anzianità di servizio, con un minimo di 4 ed un massimo di 24 mesi.

Pertanto, se il dipendente ha raggiunto i 3 anni di lavoro avrà diritto, in caso di suo licenziamento illegittimo, ad un risarcimento pari a 6 mensilità della sua retribuzione globale di fatto (a meno non si versi nelle ipotesi in cui la legge, ancora oggi, prevede la reintegrazione in servizio del dipendente).

 

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280