HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
HELP
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Q&A
Responsabilità civile e risarcimento del danno | (14/11/2019)

Buongiorno, abbiamo noleggiato un pulmino 9 posti ( € 736,00) per recarci a Sarajevo per disputare i mondiali di ballo dei nostri ragazzi. Abbiamo espresso al noleggiatore che dovevamo andare in Bosnia, visto che non tutti gli autonoleggio li affittavano e ci è stato risposto che loro non avevano nessun problema per la Bosnia. Arrivati alla dogana Bosniaca non ci hanno fatto entrare in quanto non ci avevano dato il libretto in originale. Morale abbiamo dovuto lasciare il pulmino dopo la dogana, in Croazia e ci ha trasportati un pullman di Agropoli che si recava li sempre per i mondiali. Al rientro, domenica 03/11/19 abbiamo dovuto noleggiare a nostre spese un furgone + 1 auto con conducente per portarci alla dogana croata dove avevamo lasciato il mezzo e ci è costato € 260,00. Il noleggiatore del pulmino non in regola vuole rimborsarci appena € 150,00. Vorremmo sapere gentlmente il da farsi e fin dove arrivano le sue responsabilità. Grazie per la risposta Cordiali saluti.

Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
avvocato Guido  Vecellio
Avvocato Guido Vecellio
Risposta del 14/11/2019

L'art 180 del Codice delle strada precisa che, per poter circolare, occorre avere sul veicolo la carta di circolazione in originale, mentre non viene menzionato il contratto di noleggio. La fotocopia della carta di circolazione è valida solo in presenza dell'autentica da parte del proprietario, con gli aggiornamenti delle ultime modifiche apportate al veicolo (Circolare Ministero degli Interni del 17/11/2011 per i veicoli adibiti a locazione senza conducente). Al momento della consegna del mezzo il locatario deve controllare che il veicolo sia dotato di tutta la documentazione necessaria per la circolazione, anche in paesi esteri. Nei paesi della'Est Europeo è inoltre necessaria la carta verde. Suggeriamo, premesso quanto sopra, di tentare un componimento bonario della vertenza, atteso che le responsabilità dell'accaduto sono reciproche.

Avvocato Guido Vecellio

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280