HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
separazione coniugi: informazioni
Separazione dei coniugi | (11/02/2018)
buongiorno, sono sposata con una bambina di 10 anni, comunione dei bene, mutuo attivo per acquisto prima casa. entrambi lavoriamo a tempo pieno. Mi può per favore informare circa le normative legate ad una eventuale separazione? Si incorre a qualche problema se ci si allontana dal tetto coniugale? grazie. saluti.
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Avvocato Livia Achilli
Risposta del 11/02/2018
Il matrimonio comporta degli obblighi e precisamente l’obbligo di fedeltà, supporto materiale e morale e, non da ultimo, il dovere di convivenza. Un allontanamento dalla casa familiare, pertanto, prima di una eventuale udienza di separazione che autorizzi i coniugi a vivere separati, potrebbe realizzare la fattispecie dell’abbandono del tetto coniugale. Tale condotta potrebbe avere un rilievo negativo in seguito in sede di procedimento di separazione, anche considerata la presenza di una figlia minore nel nucleo familiare. *** Quanto al processo di separazione, questo può avvenire in via: - consensuale: se vi è accordo tra i coniugi sulla volontà di separarsi e circa tutte le condizioni del regime di separazione (assegnazione della casa, affido dei figli minori, eventuale mantenimento, tra le altre). - giudiziale: laddove non vi dia un consenso tra i coniugi a separarsi ovvero vi sia disaccordo circa le condizioni sopra indicate. La separazione consensuale – una volta raggiunto un accorto totale – si risolve con una sola udienza avanti il Tribunale territorialmente competente; il verbale verrò quindi omologato dal PM e la separazione avrà efficacia a tutti gli effetti. Mediante il procedimento giudiziale, invece, si radica un vero e proprio processo composto di più udienze ed atti di parte, che comporta un impegno di tempo in termini di mesi e, senz’altro, un impegno economico maggiore rispetto alla separazione consensuale. Tale procedura è decisa infine con sentenza del Tribunale territorialmente competente. *** Come sopra accennato, in sede di separazione si decide come sarà regolata la vita post-matrimonio, ovvero i destini del patrimonio comune, gli alimenti e/o il mantenimento a favore dell’uno o dell’altro coniuge, l’affidamento e la collocazione della figlia minore, nonché il mantenimento della stessa e la frequentazione da parte del genitore non collocatario.

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280