HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Superminimo assorbibile: di cosa si tratta?
Diritto del lavoro | (04/06/2018)
Salve,in merito ad uno spostamento all' interno dell' azienda dove già lavoro e conseguente novazione contrattuale chiedo consulenza per capire questo paragrafo proposto dalla azienda:" tale trattamento economico che e' stato determinato quale condizione speciale di maggior favore ed anche a titolo di anticipazione di ogni eventuale miglioramento che possa derivare da qualunque fonte di regolamentazione del rapporto rappresenta il corrispettivo delle peculiari caratteristiche e modalita' di svolgimento del rapporto stesso anche con riferimento agli orari di lavoro ed al luogo di svolgimento della prestazione(NB.non indicate).esso sostituisce dunque ogni diverso trattamento escludendo ogni voce o istituto di carattere retributivo o risarcitorio previsti da qualsiasi fonte di regolamentazione del rapporto ed assorbe ogni aumento retributivo comunque disposto in prosieguo anche se attuato mediante particolari istituti.grazie mille cordiali saluti
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Avvocato Egidio Rossi
Risposta del 04/06/2018

Buongiorno, in sostanza l'azienda sembrerebbe averle riconosciuto un c.d. superminimo assorbibile, ovvero un aumento retributivo individuale (ma che può essere anche collettivo) rispetto ai minimi contrattuali attribuiti mediante C.C.N.L. o accordi aziendali o concessi unilateralmente e individualmente dal datore di lavoro.

Il superminimo, quindi, differisce dal lavoro straordinario, entrando a far parte della retribuzione ordinaria e, una volta praticato stabilmente da datore di lavoro (pur senza un accordo scritto) diventa quindi dovuto dal datore di lavoro al lavoratore e non modificabile unilateralmente dal primo neanche nel quantum.

Occorre rilevare che se il superminimo concesso è da considerarsi assorbibile (come parrebbe essere il Suo caso, leggendo il tenore della clausola contrattuale che ha proposto nel quesito), la somma potrebbe ridursi qualora si ravvisassero aumenti retributivi, conseguenti a rinnovi dei CCNL o qualifica superiore.

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280