HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI
E' possibile revocare la rinuncia all'eredità?
Eredità e Successioni | (28/05/2019)
salve vorrei sapere cortesemente nel 2005 il fratello di mia madre mi ha costretto sotto minaccia con testimoni ha rinunciare all'eredita' di mio padre , son passati 14 anni e ha oggi cosa posso fare , premetto che sono figlio unico non ho fratelli.
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
Risposta del 28/05/2019

Per rispondere al Suo quesito, riteniamo opportuno segnalare quanto segue.

Il nostro ordinamento concede a chi ha rinunciato all'eredità la possibilità di revocare tale decisione, rendendo una dichiarazione contraria a quella effettuata con l'atto di rinuncia.

Tuttavia, a norma dell'art. 525 c.c., la revoca della rinuncia all'eredità è possibile in presenza di due fondamentali presupposti:

  • va fatta necessariamente prima che il diritto di accettare l'eredità si prescriva e, quindi, nel termine massimo decennale dall'apertura della successione;
  • l'eredità non deve essere stata accettata da altro dei chiamati.

Nel caso di specie, essendo decorsi ormai 14 anni dall'apertura della successione di Suo padre, non è purtroppo possibile per Lei revocare la rinuncia già formalizzata.

 

Avvocato Marta Calderoni

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280