HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
HELP
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Q&A
Immobili | (08/03/2018)
Ho disdettato il contratto affitto, regolarmente registrato, a voce in accordo con proprietario a maggio, concordando liberazione locali per 31 agosto 2017, ho liberato i locali, dipinto i locali e concordato la riverniciatura di una porta. Alla consegna delle chiavi e della cauzione pari a 900€ ( 2 mensilità) il proprietario mi vuole consegnare solo 450€, dicendo di aver fatto altri lavori, mai concordati. Vogliono 300€ x cambio di una porta nuova, 80€ x cambio piastrelle, 60€ ridipintura soggiorno, 60€ ridipintura terrazzo, ecc. Come mi devo comportare, minacciano di cambiare la serratura.
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
avvocato Livia Achilli
Avvocato Livia Achilli
Risposta del 08/03/2018
In merito al Suo quesito, una volta che la locazione si è conclusa con la restituzione del bene, il locatore non può rifiutarsi di restituire il deposito sulla base di generiche contestazioni. Il proprietario dell'unità immobiliare oggetto del contratto è tenuto a restituire il deposito cauzionale versato dall'inquilino al momento della sottoscrizione del contratto. Se nell'unità immobiliare sono riscontrati dei danni e il conduttore non adempie spontaneamente all'obbligo di riparare le cose danneggiate, il locatore può trattenere le somma ma per appropriarsene deve proporre domanda giudiziale tesa ad ottenere il risarcimento dei danni. Infatti, il risarcimento non può essere stabilito dal proprietario di sua sponte, ma l'accertamento del diritto deve passare tramite un organo giudiziario. Tenga anche presente che non bisogna confondere danni con logorio dovuto al normale uso. In questo caso, infatti, il conduttore non è tenuto a risarcire alcunché. Pertanto, Lei ha tutto il diritto di pretendere indietro l’intera somma. Sarà onere del proprietario dimostrare i danni riportati nell’immobile in una causa davanti al Giudice.

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280