HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
HELP
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Q&A
Recupero Crediti | (28/02/2019)
Salve,ho avuto un pignoramento della pensione deciso da un giudice.Ho 75 anni e il pignoramento andrà avanti per 17.In caso di mia morte (il più tardi possibile) i miei figli sono obbligati a continuare a pagare? Premetto che non ho niente e non lascio niente
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
avvocato Guido  Vecellio
Avvocato Guido Vecellio
Risposta del 28/02/2019

Nell'ipotesi che ci viene rappresentata, alla morte del debitore, pensionato e sottoposto al pignoramento del quinto della sua pensione (con atto di precetto e atto di pignoramento notificati in vita) , la procedura esecutiva potrà continuare nei confronti degli eredi, se il debito non è stato totalmente estinto.

Il creditore però dovrà notificare nuovo titolo esecutivo e precetto agli eredi. In caso contrario quest'ultimi potranno proporre opposizione agli atti esecutivi.

Sul punto riguardante la notifica degli atti esecutivi, la giurisprudenza della Cassazione non è costante, ma in ogni caso gli eredi possono essere oggetto di azione esecutiva. 

 

Avvocato Guido Vecellio

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280