HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
HELP
I NOSTRI PROFESSIONISTI
Q&A
Famiglia | (28/05/2019)
Buona sera, vorrei capire se un nonno può essere escluso dalla vita della nipote per dissapori antichi con la figlia a causa mia in quanto seconda moglie del padre nonche’ causa del divorzio dalla prima. Premetto che i rapporti con la figlia di mio marito in passato sono stati se pur non frequenti civilmente accettabili fino al momento del matrimonio con il padre. Dal momento delle nostre nozze tutto e’ degenerato. La figlia che al momento del divorzio dei genitori era una adolescente (oggi 32 enne) e’ stata totalmente sottratta al padre a cui veniva impedito di vederla e se pur in sentenza erano stati stabiliti i termini delle visite con il padre e i we alternati non sono mai riusciti a mantenere un rapporto duraturo è importante giustificandolo con un senso di disagio da parte della minore a stare con il papa’ per causa mia. La ragazza e’ cosi’ cresciuta senza L affetto del padre e sotto la totale egemonia della madre e dei nonni materni che vivevano nella stessa casa. Grazie
Segui l'avvocato e ricevi aggiornamenti quando pubblica nuovi contenuti legali
Grazie per aver iniziato a seguire questo avvocato
Sei già registrato! La tua e.mail risulta già esistente
Si prega di contattare l'amministratore
avvocato Marta Calderoni
Avvocato Marta Calderoni
Risposta del 28/05/2019

Per rispondere al Suo quesito, riteniamo opportuno segnalare quanto segue.

L’art. 317 bis del nostro codice civile, così come modificato dal D. Lgs. n. 154/2003, intitolato “Rapporti con gli ascendenti” afferma che i nonni hanno diritto di mantenere rapporti significativi con i nipoti minorenni. In caso d’impedimento di questo diritto, si può ricorrere al Giudice del luogo di residenza del minore affinché siano adottati i provvedimenti più idonei nell’esclusivo interesse del minore. 

Segnaliamo inoltre le recenti decisioni della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, in cui si afferma che il rapporto tra nonni e nipoti rientra tra i legami familiari, tutelati ai sensi dell'articolo 8 della Convenzione Europea sui diritti dell’uomo.

Alla luce di quanto sopra esposto, nel caso di specie il nonno ha sicuramente diritto di vedere la nipote e, qualora i gwnitori della minore non glielo consentano, potrà rivolgersi al Tribunale del luogo di residenza della minore per far valere tale diritto.

 

Avvocato Marta Calderoni

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280