HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI

Cos'è la lettera di diffida e messa in mora?

Area legale: Recupero Crediti
Avvocato Accanto

E’ buona regola innanzitutto invitare, con una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite e-mail PEC, il debitore a saldare il debito, avvisandolo che, in caso di mancato pagamento entro un determinato lasso di tempo (di solito 8 o 15 giorni), verrà avviata un’azione giudiziale, tesa al recupero forzoso del credito.

 

(il presente contenuto costituisce esclusivamente un’informativa di massima, che non ha pretese di esaustività, e che in ogni caso non sostituisce l’intervento e la consulenza di un avvocato)

Articoli collegati

Cosa fare se il debitore non paga spontaneamente?
Leggi >
Cos'è il recupero coattivo del credito?
Leggi >
Cos'è il ricorso per decreto ingiuntivo?
Leggi >

Come funziona

Scegli quello che ti serve

Scegli il servizio legale che ti serve selezionando l'icona corrispondente e segui le istruzioni per confermare l'invio della richiesta

Ricevi quello che hai chiesto

Ricevi il servizio legale che hai richiesto da parte di un nostro avvocato

Effettua il pagamento

Solo dopo aver ricevuto il servizio legale che hai chiesto effettua il pagamento

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in via Arona 15 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Arona 15 Milano 20149
tel. 02 3664 4280