HOME
AREE LEGALI
SERVIZI
DOMANDE E RISPOSTE
SOCI coop
LOGIN
REGISTRATI
RECENSIONI
I NOSTRI PROFESSIONISTI

Impresa individuale e Impresa di famiglia

Area legale: Diritto delle società
Avvocato Accanto

L'impresa individuale.

Con il termine impresa individuale si identifica un'impresa, generalmente di dimensioni ridotte, il cui titolare è una persona fisica (l'imprenditore). In questo senso quindi l'impresa individuale si contrappone all'impresa societaria, cioè l'impresa di cui è titolare una società.

L'impresa individuale non richiede particolari formalità (come l’atto pubblico o il versamento di capitale sociale minimo), generalmente è sufficiente la semplice attribuzione della partita iva, in quanto come detto a tale iniziativa economica è generalmente associato l'esercizio di una piccola impresa che non richiede particolari formalità per operare.

In caso di insolvenza (cioè d’incapacità dell’impresa di adempiere ai suoi debiti) i creditori potranno rivalersi, oltre che sul beni della ditta, anche sul patrimonio personale dell’imprenditore (responsabilità illimitata).

 

L'Impresa famigliare.

L’impresa individuale può assumere anche la forma di impresa familiare quando, con l’imprenditore collaborano il coniuge, i parenti entro il terzo grado (fino ai nipoti), gli affini entro il secondo (fino ai cognati).

I partecipanti all'impresa familiare, che prestano la loro attività in modo continuativo hanno il diritto al mantenimento, secondo la condizione patrimoniale della famiglia, il diritto a partecipare agli utili dell’impresa, in proporzione alla quantità? e qualità? del lavoro prestato.

Le decisioni relative alla gestione ordinaria dell’impresa spettano solo all’imprenditore, mentre quelle inerenti alla gestione straordinaria, agli indirizzi produttivi e alla cessazione dell’impresa sono adottate a maggioranza dai familiari che partecipano all’impresa stessa. Tuttavia l’impresa familiare rimane sempre un’impresa individuale in cui solo l’imprenditore con il proprio patrimonio risponde delle obbligazione verso terzi (solo il titolare dell’impresa e? assoggetto ad eventuali procedure fallimentari).

La normativa fiscale prevede che l’impresa familiare debba costituirsi con atto pubblico o piu? semplicemente con scrittura privata autenticata per dimostrare l’esistenza.

 

(il presente contenuto costituisce esclusivamente un’informativa di massima, che non ha pretese di esaustività, e che in ogni caso non sostituisce l’intervento e la consulenza di un avvocato)

Articoli collegati

GDPR - Professionisti e PMI: come adeguarsi? (2020)
Leggi >
Covid-19, l’impatto nelle relazioni commerciali tra imprese: intervista ad Aaron Pugliesi – Segretario Generale e CEO della Camera di Commercio Britannica per l’Italia (2020)
Leggi >
GDPR e siti web: la guida antistress (2020)
Leggi >

Come funziona

Scegli quello che ti serve

Scegli il servizio legale che ti serve selezionando l'icona corrispondente e segui le istruzioni per confermare l'invio della richiesta

Ricevi quello che hai chiesto

Ricevi il servizio legale che hai richiesto da parte di un nostro avvocato

Effettua il pagamento

Solo dopo aver ricevuto il servizio legale che hai chiesto effettua il pagamento

DOVE CI TROVI

se vuoi incontrarci di persona


Se vuoi incontrarci di persona e conoscerci ci trovi in Via Crocefisso 6 a Milano, presso il punto di consulenza Avvocato Accanto, tutti i giorni da lunedì a venerdì e su appuntamento anche il sabato. Ti aspettiamo.


Avvocato Accanto, Via Crocefisso 6 Milano 20122
tel. 02 3664 4280